Mercoledì, 07 Gennaio 2015 12:20

DICHIARAZIONE DI INTERESSE

Pubblicato in Numero chiuso

Carissimi,

 

con la presente Vi informiamo che il Ministero con Decreto Ministeriale n. 901 (in allegato) riporta che i candidati IDONEI, ovvero con punteggio ottenuto nel test pari ad almeno 20 punti sono tenuti a confermare il proprio interesse nel sito http://accessoprogrammato.miur.it  .

 

L’Unione degli universitari ed io riteniamo che tutti i ricorrenti già immatricolati a seguito di provvedimenti cautelari (cd. sospensive) del TAR o del Consiglio di Stato non decadranno dalla tutela giudiziale ottenuta, qualora non effettuino tale dichiarazione.

 

Tuttavia consigliamo ai ricorrenti, in modo particolare a quelli prossimi all’ingresso, di effettuare tale procedura, riportata nel decreto allegato.

 

Rappresentiamo che l’ultimo comma del decreto riporta quanto segue: “i candidati che alla chiusura della procedura di riassegnazione di cui ai commi 3 e 4 non risultino ancora iscritti ad alcun corso a cui si riferiscono le graduatorie nazionali decadono e non conservano alcun diritto negli anni successivi”.

 

Il DM riferisce, in modo non chiarissimo, che, qualora non si provveda all’immatricolazione una volta chiamati, i candidati “decadono e non conservano alcun diritto negli anni successivi”.

 

Pertanto preghiamo chi fosse prossimo all’ingresso di valutare con attenzione la situazione nel senso che, qualora ricevesse un’assegnazione in graduatoria, questa interverrà presumibilmente in una sede deteriore e lontana da quella di prima opzione dove si è immatricolato. In tal caso ci si troverà nella situazione di dover scegliere tra una sede di prima opzione con riserva e una sede deteriore definitiva.

 

Siamo più che convinti della fondatezza dei nostri ricorsi e della conclusione favorevole degli stessi, anche a seguito del Vostro impegno, che determinerà un consolidamento della posizione, importante, non solo a livello processuale, ma per rilevare a tutti l’erroneità di tale sistema.

 

In conclusione, fermo restando quanto già sopra ribadito circa l’opportunità di avanzare la conferma di interesse, riteniamo che, qualora la stessa non venisse effettuata, non dovrebbe esservi alcun pregiudizio per le Vostre situazioni.

In sintesi: in particolare consigliamo a coloro che hanno un punteggio prossimo all'ingresso di effettuare la dichiarazione di interesse; se verrete chiamati in opzioni deteriori valuteremo il da farsi insieme; se qualcuno non effettuerà la dichiarazione di interesse a nostro avviso non ci saranno problemi; crediamo nella fondatezza dei ricorsi collettivi U.D.U. per tutti i nostri ricorrenti a prescindere dal punteggio.

Vi preghiamo di leggere con attenzione la presente comunicazione.

 

I nostri migliori saluti ed auguri, anche se con un po’ di ritardo, di Buon Anno.

 

 

 

Per l’UDU il Coordinatore Nazionale

 

Gianluca Scuccimarra                                                                                   Avv. Michele Bonetti

 

Download allegati:

Visite oggi 2749

Visite Globali 2958182