Giovedì, 27 Dicembre 2018 17:11

TITOLO DI ABILITAZIONE ALL’INSEGNAMENTO CONSEGUITO IN ROMANIA – APERTE LE ADESIONI AL RICORSO AVVERSO IL SILENZIO DELL’AMMINISTRAZIONE SULLE ISTANZE DI RICONOSCIMENTO

Pubblicato in Scuola

Molti docenti hanno inoltrato al M.I.U.R. la domanda di riconoscimento del titolo di abilitazione all’insegnamento ottenuto in Romania, secondo la procedura prevista dalla Direttiva 2005/36 CE e dal D.lgs. 6 novembre 2007, n. 206.

Come noto, il Ministero sta adottato un illegittimo ed immotivato contegno inerte ovvero, in casi limitati, ha richiesto un’integrazione documentale consistente in un certificato o “Adeverintia” nella lingua romena e che di fatto non può essere prodotto.

A parere dello Studio legale vi è la possibilità per coloro che non hanno ottenuto un formale riscontro nel termine di 4 mesi dalla presentazione dell’istanza, oppure, che hanno ricevuto la richiesta di integrazione documentale poc’anzi descritta, di proporre ricorso al TAR per ottenere la condanna del Ministero a pronunciarsi sulle istanze inevase.

Per conoscere le modalità di adesione è necessario contattare lo studio legale al fine di confrontarsi con un Avvocato ed in caso fissare un appuntamento: trattasi di un ricorso di carattere individuale che richiede un diretto confronto tra il professionista ed il cliente.

Visite oggi 94

Visite Globali 2646434