Scuola

I titoli conseguiti con riserva processuale all’esito di percorsi universitari sono pienamente validi ed è “irreversibile l’effetto così creatosi, a prescindere dall’esito nel merito del processo”. È quanto affermato dal Consiglio di Stato che, con sentenza n. 8601/2019, ha definitivamente accolto l’appello proposto dai ricorrenti che avevano ottenuto l’ammissione al Tirocinio Formativo Attivo per il conseguimento della specializzazione sul sostegno in forza di un provvedimento cautelare. Secondo l’Avv. Michele Bonetti - founder dello studio legale Bonetti Delia - “con la pronuncia in commento il Consiglio di Stato apre nuovi scenari in merito alla piena validità dei percorsi accademici ed universitari,…
Lunedì, 30 Dicembre 2019 17:17

ILLEGITTIMO IL DEPENNAMENTO DEI RICORRENTI ITP INSERITI IN GAE CON RISERVA

Scritto da Claudia Palladino
Pubblicato in Precari della scuola
Il Tribunale Amministrativo Regionale di Lecce ha riammesso nelle GAE gli insegnanti illegittimamente depennati in violazione delle disposizioni fornite dallo stesso MIUR con Decreto Ministeriale n.374 del 24 aprile 2019.  Gli Ambiti Territoriali pugliesi, difatti, avevano comminato esclusioni ai danni di insegnanti inseriti in GAE con riserva in attesa della definizione nel merito del giudizio.  Tali determinazioni erano già state dichiarate illegittime dal G.A. che, nel riammettere i docenti in graduatoria, condanna l’Amministrazione al pagamento delle spese di lite (oltre tremila euro). “La novità è che i provvedimenti di esclusione, hanno riguardato in larga parte gli insegnanti tecnico pratici in…
È di pochi giorni fa la decisione del Consiglio di Stato che, con decreto monocratico, ha consentito ad un ricorrente inserito con riserva processuale nelle graduatoria nazionale AFAM, di effettuare la “scelta delle sedi”.Detta operazione, particolarmente delicata in quanto dai dati acquisiti nella piattaforma informatica si procederà all’imminente assegnazione degli incarichi, era stata riservata dall’Amministrazione ai soli candidati inseriti “a pieno titolo”, precludendo, di fatto, ai ricorrenti l'opportunità di stipulare contratti per l’a.a. 2019/2020, seppur in possesso di provvedimenti cautelari di accoglimento.L’agere dell’Amministrazione si poneva in pieno contrasto con le statuizioni del G.A. che, nel rilevare gravi illegittimità nella procedura…
Gli insegnanti con diploma di maturità magistrale inseriti in GAE non possono essere depennati se non a seguito di sentenza definitiva di merito in quanto, “ai fini della mantenimento in graduatoria con riserva, è sufficiente la pendenza di un giudizio, in primo o in secondo grado”. È quanto afferma il Tribunale Amministrativo Regionale per la Puglia, sede di Lecce, che, con sentenza breve, ha riammesso definitivamente una ricorrente nelle graduatorie ad esaurimento a seguito dell’illegittimo depennamento intervenuto da parte dell’USR. Nello specifico la ricorrente, era inserita in GAE tramite provvedimento cautelare del TAR Lazio e, per il solo fatto di…
Il Tribunale del lavoro di Catania ha accolto il ricorso patrocinato dagli Avvocati Michele Bonetti e Santi Delia con il quale è stato annullato l’illegittimo diniego di trasferimento richiesto da una docente, pubblicando, in data 18 settembre 2019, la sentenza n. 3794/2019. La nostra ricorrente, assunta a tempo indeterminato nel 2010, richiedeva nel 2016 trasferimento dall’Ufficio scolastico dell’ambito provinciale di Catania all’ambito provinciale di Messina. Il M.I.U.R. rigettava le pretese della docente non accordandole il trasferimento ma, contestualmente, accordava il trasferimento di altri docenti presso il medesimo Ufficio scolastico pur se in possesso di un punteggio minore, in diversa fascia…
Il TAR di Lecce, in accoglimento dei ricorsi avanzati dal nostro studio legale, ha riammesso in GAE gli insegnanti con ricorso pendente, che erano stati illegittimamente esclusi dalle predette graduatorie proprio alle soglie delle convocazioni per il nuovo anno scolastico. Nelle ultime settimane, difatti, gli Ambiti Territoriali pugliesi, prevalentemente di Lecce e di Brindisi, avevano comminato esclusioni ai danni di insegnanti inseriti in GAE con riserva in attesa della definizione nel merito del giudizio. I provvedimenti di esclusione, prontamente sospesi dall’On.le Collegio adito, riguardavano prevalentemente (ma non solo) gli insegnanti in possesso di diploma di maturità magistrale che avevano ricorso…
Il Tribunale Amministrativo del Lazio con due Ordinanze (che si allegano), in data 11 settembre, ha disposto una motivata istruttoria su due ricorsi individuali patrocinati dagli Avv.ti Michele Bonetti e Santi Delia, ove si contestavano anche le prove concorsuali e si chiede l’ammissione alla prova orale, ad oggi ancora possibile, considerando la non assegnazione di tutti i posti banditi e le intervenute rinunce. Contemporaneamente, lo stesso Tar, sempre con Ordinanza emessa dalla Sez. 3° Bis, ma in composizione feriale ha ordinato, al fine di decidere sulle problematiche informatiche che hanno caratterizzato le prove dei Dirigenti Scolastici, di acquisire i tabulati…
Pagina 1 di 56

Visite oggi 380

Visite Globali 2997437